Google+

Spariscono chiusini: ritrovati in campo nomadi comunale. Chi sarà stato?

Da molti anni a questa parte, il Comune di Carbonia, ma anche altri di tutta Italia, si trova a dover fare i conti con dei fantomatici ladri di chiusini e griglie che lasciano aperti i tombini creando importanti rischi per la sicurezza dei cittadini, sia per quelli a piedi che per quelli in macchina. Senza trascurare quelli che viaggiano in moto o motorino, che se dovessero incappare in un tombino aperto, correrebbero un rischio potenzialmente fatale. Dopo vari controlli e ricerche dei vigili urbani una buon numero di chiusini rubati  è stato ritrovato tra i cespugli a pochi passi dal campo nomadi di Sirai. Saranno stati i soliti razzisti cattivi, che li hanno abbandonati apposta davanti all’ingresso del campo per far ricadere la colpa sui poveri zingari? Una piccola nota, in alcuni paesi dell’est, ma anche nel Sud America, i chiusini vengono saldati a terra, così da evitarne il furto..

chiusini rubati

Chiusini rubati

Il caso di Vicenza, dove il  tribunale è stato costretto a restituire agli zingari 6 tonnellate di rame perché non si è riusciti a dimostrarne l’illecita provenienza,  fa pensare, perché in effetti, che i chiusini fossero difronte al campo, non è una prova della responsabilità dei rom che vivono in quel campo, né permette di individuare gli esecutori materiali del furto. Le indagini proseguono, staremo a vedere. Nel corso del blitz dei vigili urbani è stato anche trovato un box in lamiera rubato tempo fa alla cooperativa sociale San Lorenzo.

Fonte: qui

 

Un commento

  1. Saranno stati gli iscritti a pagamento del Partito Delinquenti

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*